SALFi SALFi  
Home arrow Notizie arrow Ultime arrow Not. 479/2012- Legge di StabilitÓ
mercoledý 13 novembre 2019
 
 
Not. 479/2012- Legge di StabilitÓ PDF Stampa E-mail

ImageNotiziario n. 479 del 9 ottobre 2012

LEGGE DI STABILITÀ
ULTIM’ORA

Pur essendo ancora in corso il Consiglio dei Ministri, su cui riferiremo ampiamente domattina, giova qui considerare altri aspetti:

 
a)    la Legge di Stabilità ha obiettivi che richiederanno risorse, anche aggiuntive, per finanziarli (es. evitare aumento dell’IVA; incentivare il miglioramenti del sistema economico);
b)    la Legge di Stabilità dovrebbe assestarsi tra i 10 e i 12 mld di €, di cui il 50% per evitare l’aumento dell’IVA;
c)    tra i provvedimenti che probabilmente saranno varati, si annoverano il blocco degli acquisti di nuovi immobili e di locazione delle Pubbliche Amministrazioni e il raddoppio dei tagli lineari alle Regioni (da 1 a 2 mld);
d)    il taglio di 1,5 mld alla sanità dal 2013;
e)    una stretta sulle consulenze informatiche della Pubblica Amministrazione e sui permessi ai disabili;
f)    taglio ai patronati.

Da ultimo ed in senso bifasico, se da un lato, nella bozza della Legge di Stabilità è previsto un aumento salariale aziendale nel settore privato, parametrato agli incrementi di produttività, per gli statali sarà probabilmente confermato il blocco dei contratti sino al 2014, con decurtazione dell’indennità di vacanza contrattuale nel 2013 e nel 2014, riesumabile nel 2015, ma calcolata sulla base dell’inflazione programmata.
Trattasi, conclusivamente e ancora una volta, di una sostanziale “manovra aggiuntiva” checché ne dica il Ministro dell’Economia Grilli, tant’è che il virus del risparmio si espande, sino a prevedere l’operazione “Cieli blu”, con i lampioni spenti.
Non rimane che reagire (sciopero docet), visto che, ancora una volta, il provvedimento non contiene interventi sulla detassazione del lavoro e sulla crescita???




 
< Prec.   Pros. >
 
Top! Top!